Seminario di Vita nello Spirito

SEMINARIO DI VITA NUOVA NELLO SPIRITO [i]

   Introduzione:  

 Cos'è il Seminario di vita nello Spirito?  

     Il Seminario  - è una introduzione a una vita nuova vissuta nello Spirito Santo e a una vita cristiana più profonda.

     Sarà l'introduzione ad un metodo di vita completamente nuovo, perché riceveremo il Battesimo nello Spirito Santo e impareremo a vivere la vita cristiana secondo l'insegnamento nei Vangeli e delle lettere apostoliche.  

     Il Battesimo nello Spirito Santo è la presa di coscienza della nostra realtà di cristiani e segna l'inizio di una vita nuova e diversa. Esso è:

1.      Per chi non è cristiano e vuole diventarlo;

2.      Per chi crede di esserlo;

3.      Per i buoni cristiani.

Anche questi ultimi hanno bisogno di ascoltare il messaggio di Gesù in maniera nuova e di avere una più chiara conversione a Cristo e una nuova convinzione che questo è il messaggio dello Spirito alla Chiesa dei nostri giorni.  

Avvertimenti:

Ø      Evitare le discussioni - Nel corso del Seminario si devono evitare le discussioni dogmatiche o teologiche, per le quali vi sono altre sedi.

Ø      Per chi si attacca alle persone e individui che li portano a Dio, vedi 1 Corinzi 3, 5-9: non sono altro che servi del Signore, ed è a Lui che ci dobbiamo attaccare.

Ø      Affinché funzioni: deve essere ricevuto con fede e pentimento veri.

Ø      Per essere veri cristiani, dovremo poi continuare nel nostro impegno col Signore;

-         dovremmo avere una relazione personale con Gesù e poi col Padre;

-         e una vita nuova vissuta nell'abbandono allo Spirito Santo.  

Scopi del seminario

Gli scopi del Seminario sono molteplici:

1.      Aiutare i partecipanti a stabilire e approfondire una relazione personale con Cristo.

2.       Aiutarli ad abbandonarsi all'azione dello Spirito Santo nella loro vita e a sperimentare regolarmente la Sua azione.

3.      Ad essere più uniti a Cristo, facendo parte di una comunità di preghiera veramente impegnata in questo senso.

4.      A cercare i mezzi efficaci di crescita nella loro relazione personale con Gesù.  

Durata del Seminario

   Il Seminario si svolge in 7 settimane, ed è importantissimo frequentare tutte le sessioni, anche con sacrificio. Ne vale la pena.  

Argomenti del Seminario:

1.      Introduzione: L'Amore di Dio.

2.      La Salvezza: Il Battesimo nello Spirito dà un orientamento nuovo alla vita cristiana, diverso dal modo di pensare dell'uomo moderno. É un modo rivoluzionario di considerare il mondo.

3.   La promessa della Vita Nuova: cosa significa essere battezzati nello Spirito.

4.   Preparazione per la donazione a Cristo e per essere battezzati nello Spirito.

5.   Donazione a Cristo e Battesimo nello Spirito Santo.

6.   Come procedere nella vita cristiana.

7.   Orientamenti per vivere, in pratica, una vita cristiana migliore.

SESSIONE ESPLICATIVA  

   Per capire cosa Dio ci chiama ad essere e a sperimentare è necessario capire il messaggio di base di Gesù. Per riassumerlo brevemente, presenteremo qui quelle che sono conosciute come le "Quattro Verità Fondamentali", che sono un sommario in quattro punti degli elementi base del Vangelo:  

Verità 1:  Dio ci ama e vuole per noi una vita piena e felice:

"Io sono venuto perché abbiano la vita, e l'abbiano in abbondanza" (Gv 10,10)  

Vuole che Lo conosciamo, che facciamo l'esperienza del Suo amore e che viviamo in una comunità d'amore con tutti gli uomini.

Perché allora la maggior parte della gente non sperimenta il suo amore e questo tipo di vita?    

Verità 2:  L'uomo è peccatore e separato da Dio, per questo non è in grado di conoscere il Suo amore e di partecipare alla vita di Dio assieme agli altri.  

Ø      I nostri sforzi per cercare di raggiungere Dio (etica, filosofia, religione ecc.) falliscono e non raggiungono lo scopo. "Tutti hanno peccato e sono privi della gloria di Dio" (Rm 3,23).

Ø      Il peccato risulta in una separazione da Dio, in una indifferenza a Dio caratterizzata da una ribellione attiva o passiva contro di Lui. La separazione dell'uomo da Dio risulta nella sua separazione anche dagli altri uomini:

 

E poiché hanno rifiutato di riconoscere Dio …  sono pieni di ogni tipo di cattiveria, di avidità e di odio" (Rm 1,28 - traduzione dalla Revised Standard Version usata nel testo originale).  

Ø      Non riusciremo a vivere in pace con Dio e coi fratelli se prima non avviene in noi un cambiamento spirituale, che solo Dio può produrre.

Come può avvenire in noi un simile cambiamento spirituale?

 

 
Un simile cambiamento può avvenire solo mediante la vita nuova promessa da Dio.

 

Verità 3: Gesù Cristo è il solo che ci può dare il potere di vivere questa vita nuova. Tramite Lui possiamo conoscere l'amore di Dio e partecipare alla vita di Dio assieme agli altri.  

"Dio ha tanto amato il mondo da darci il Suo Figlio unigenito, affinché chi crede in Lui non perisca, ma abbia la vita eterna" (Gv. 3,16). 

 


In Gesù Dio Si è fatto uomo ed è entrato nel mondo per superare e vincere la separazione tra Dio e l'uomo. Per mezzo della Sua vita, morte e risurrezione Gesù Cristo ci ha reso possibile sperimentare questa vita abbondante:  

"Io sono la Via, la Verità e la Vita: nessuno viene al Padre se non per mezzo di Me" (Gv 14,6)  

Attraverso Gesù Cristo Dio dona agli uomini il potere di vivere insieme col tipo d'amore ed armonia che Egli intendeva esistessero tra gli esseri umani.

Ma non basta la conoscenza intellettuale di questi fatti. C'è di più….  

Verità 4: Dobbiamo accettare Gesù Cristo nella nostra vita come Signore e Salvatore.  

Ø      Allora potremo essere battezzati nello Spirito Santo e sperimentare il potere della  vita nuova che Gesù ci ha portato. Ma:

Ø      Accettare Gesù, metterLo al centro della nostra vita - e non come una realtà marginale ed estranea - è più che limitarsi a credere che Egli è il Figlio di Dio morto per gli uomini; più che fare solo opere buone e seguire il Suo insegnamento morale.

Ø      Significa abbandonarsi a Cristo, entrare in una relazione personale con Lui. Quando faremo davvero il passo, attraverso questa relazione riceveremo il Suo amore e daremo a Lui il nostro amore.  

Possiamo illustrare così le varie situazioni interiori dell'uomo: 

Ciascun cerchio rappresenta la vita di un uomo, e il centro dei cerchi rappresenta il centro della vita - il posto del guidatore, il punto da cui la vita è controllata e intorno al quale è centrata.  

Ø      Chiunque o qualunque cosa stia seduto al posto centrale di comando, è la persona o la cosa che controlla quella vita.

Ø      Nella maggior parte delle persone al centro sta seduto l'EGO (E), l'egoismo ed egocentrismo degli esseri umani. Talvolta al centro vi è un'altra persona, vari tipi di droghe o dipendenze, o persino delle cause.

Ø      La vita dell'uomo è fatta di molti interessi: scuola, famiglia, lavoro, arte, musica, ecc. (gli altri cerchi).

Ø      Nella vita dell'uomo Cristo può essere uno degli interessi - e allora la croce sta all'interno del cerchio; oppure può essere completamente al di fuori della sua vita, come nel caso di chi non ha mai sentito parlare di Lui o non Lo ha mai preso in seria considerazione.

Ø      In questo caso la persona non potrà sperimentare la presenza e l'amore di Dio. Avvertirà la mancanza di scopo e di potere, l'assenza della pace e della gioia autentiche. Se poi si considera cristiano, troverà che il suo cristianesimo è vuoto e insignificante.  

   Accettare Gesù nella nostra vita significa permetterGli di occupare il posto centrale. Include arrendersi a Lui, sottomettere a Lui la nostra vita. Quando lo facciamo, arriviamo a conoscerLo personalmente.

"Ma a tutti quelli che lo hanno ricevuto e che hanno creduto nel suo nome Egli ha dato il potere di diventare figli di Dio" (Gv 1,21).    

IL DONO DELLO SPIRITO SANTO  

Il dono dello Spirito Santo riempie e cambia la nostra vita, e arriveremo a conoscere e sperimentare l'amore di Dio e la vita abbondante di cui Gesù ci ha parlato.  

A.     Gesù è venuto a portare lo Spirito Santo agli uomini.

In tutti e quatto i Vangeli Giovanni Battista dice di Gesù: "Vi battezzerà con lo Spirito Santo" (Mc 1,8 e passi paralleli).

Ai Suoi seguaci Gesù promise lo Spirito Santo (Gv 16, 12-13; 14,16-17):

Poco prima dell'ascensione Egli ha detto: "Avete sentito dire da Me che Giovanni battezzava con acqua, ma entro pochi giorni voi sarete battezzati nello Spirito Santo." (Atti 1,5).  

B.   Nella Chiesa primitiva la potenza dello Spirito Santo si manifestava regolarmente.

1.    Il giorno di Pentecoste

-       la promessa è stata mantenuta (Atti 2,4);

-       nelle persone avviene un cambiamento di carattere, si produce una differenza: sperimentano coraggio, potenza, unità, amore; la predicazione efficace del vangelo, le conversioni della gente che li ascolta.

-       Vi sono le manifestazioni dello Spirito: il dono delle lingue, la lode ispirata a Dio.  

2. Dopo la pentecoste

- Possiamo vedere cosa avveniva in uno qualsiasi dei seguenti brani: Filippo in Samaria (Atti 8), Paolo e Anania (Atti 9), Pietro e Cornelio (Atti 10), Paolo a Efeso (Atti 19); oppure dalle lettere di S. Paolo, possiamo esaminare: Gal 3, 1-5 o Tess 1, 2-10.

- La conclusione: l'esperienza della potenza dello Spirito - che si manifestava in molti modi diversi e visibili, era un fatto normale nella vita dei primi cristiani. La gente  era davvero trasformata dal dono dello Spirito Santo e i cambiamenti erano tali che sia i diretti interessati, sia gli altri potevano dire che erano persone diverse.  

C.    La potenza dello Spirito Santo si sta manifestando anche ai nostri giorni.

-         La Chiesa non ha mai perso la vita dello Spirito e nemmeno l'esperienza della Sua potenza. Ma la sua storia ha visto periodi in cui lo Spirito pareva mancare, e altri invece di fiorente rinnovamento spirituale.

-         Oggi nella Chiesa cattolica si sta sperimentando un rinnovamento spirituale fiorente e in continua crescita, che pare la risposta alla preghiera di Papa Giovanni prima del Concilio Vaticano Secondo: "Rinnova, Signore, ai nostri giorni, le tue meraviglie come in una nuova Pentecoste."

-         Negli anni successivi al Concilio  moltissimi cattolici sono arrivati a sperimentare  una rinnovata esperienza della potenza dello Spirito.

-         Questo rinnovamento spirituale che si sta verificando tra i cattolici è praticamente parallelo a quanto avviene in tutte le altre chiese cristiane, e milioni di cristiani in tutto il mondo stanno oggi sperimentando quella stessa potenza dello Spirito Santo che era la caratteristica della Chiesa primitiva.  

-         Infatti, i cattolici che si impegnano ad imparare e ad applicare le nozioni fondamentali del cristianesimo esposte con chiarezza in questo Seminario di Vita nello Spirito, per poi proseguire il cammino in una comunità viva, vedranno molto presto i seguenti cambiamenti nella loro vita:  

2.      La vita di preghiera cambia - sperimentano la realtà di Dio nella preghiera;

3.      la Scrittura acquista una nuova profondità ed efficacia - lo Spirito Santo la rende viva;

4.      parlare di Gesù Cristo agli altri può risultare nelle conversioni - presentano un Gesù vivente, grazie alla loro nuova conoscenza di Lui;

5.      nella comunità cristiana potranno condividere con gli altri la vita nuova;

6.      Faranno l'esperienza dei doni dello Spirito:

a.             Il dono delle lingue - è un dono di preghiera che la maggior parte della gente riceve quando viene battezzata nello Spirito.

b.            Il dono della profezia - qualcuno potrà parlare in prima persona esponendo un messaggio ispirato dallo Spirito Santo - è un modo in cui Dio ci parla, e generalmente ha lo scopo di 'formare, incoraggiare e consolare' il gruppo di preghiera o comunità (cf. 1 Cor 14,3) o di fornire una guida particolare (cf. Atti 11, 27-30; 13,2-4).

c.             Altri doni, secondo quanto descritto in 1 Cor 12, 4-11 e in Rm 12, 6-8).

6. I frutti dello Spirito (Gal 5,22): lo Spirito Santo comincia a produrre dei cambiamenti nel carattere e negli atteggiamenti tali che cominciamo a poter agire allo stesso modo di Cristo.  

         La vita nello Spirito è disponibile per chiunque la voglia. I cristiano hanno già ricevuto il dono dello Spirito, ma spesso la loro esperienza non corrisponde a quella descritta nel Nuovo Testamento.

     I Seminari di Vita nello Spirito ci permettono di imparare di più sulla vita nello Spirito e poi di essere battezzati nello Spirito.

 

 



[i] Tratto dal  Seminario di Vita Nuova nello Spirito della Comunità di ANN ARBOR,  MICHIGAN, U.S.A.