ICCRS Newsletter /2012 – What Is An Occult Bond?

 

Cosa è un legame occulto?

 

Commissione Dottrinale ICCRS

 

Un legame occulto è un’influenza diabolica nascosta che impedisce o blocca il progresso della vita spirituale di una persona. Questo tipo di schiavitù spirituale può capitare quando una persona cerca conoscenza, protezione o potere soprannaturale con mezzi occulti. Per esempio, modi comuni per cercare potere occulto sono stregoneria e magia; per cercare conoscenza occulta sono divinazione e spiritismo. Lo spiritismo è consultare gli spiriti delle anime dei morti per sapere o ottenere qualcosa. Esistono molte forme di divinazione, inclusi l’uso di astrologia, dei tarocchi, lettura della mano, chiaroveggenza e geomanzia — e tutte possono dare alla gente conoscenza falsa o abbindolante di gente ed eventi.

 

Nella Scrittura Dio proibisce severamente  tali pratiche (Dt 18,10–12) perché rappresentano il rifiuto di confidare in Lui e il tentativo di manipolare le forze spirituali per i propri fini. Anche il Catechismo afferma con chiarezza che tali pratiche sono peccato grave, anche quando si fanno per recuperare la salute (# 2117).

 

La ragione per cui il coinvolgimento nell’ occulto è tanto dannoso è che esso può irretire e sottomettere la persona agli spiriti cattivi. Questi spiriti possono usare il suo coinvolgimento con l’occulto per produrre un beneficio apparente, solo per portare poi la persona in una schiavitù spirituale più profonda. Per esempio, una ragazzina di dodici anni era sempre malata. Qualcuno le dette un amuleto da portare intorno al collo. La malattia scomparve immediatamente. Ma la ragazzina cadde in una depressione profonda, smise di ridere e tentò il suicidio. Satana può mantenere il corpo nella salute apparente per mandare l’anima all’inferno.

 

Cause di catene occulte

 

Qui di seguito trovate alcune delle cause di catene occulte:

• Azioni che invitano i demoni e incoraggiano legami spirituali, per esempio, consacrazione a Satana e voti di sangue; iniziazione nel voodoo, ordini esoterici di società segrete, New Age, Massoneria, o ordini Rosacroce.

• Le pratiche orientali spirituali  e di energia  come yoga, Tai Chi, rette ipotetiche feng shui, mantra, meditazione trascendentale, Zen, reiki, o apertura al chakra. (??)

• Consultare  indovini e seguire i loro consigli; veggenti, medici stregoni, astrologi, ipnotizzatori, lettori di carte, sciamani e guaritori l’occulti.

• Portare amuleti, talismani, segni dello zodiaco, corni, feticci, portafortuna, idoli con potere magico, zampe di coniglio, pietre-amuleto (?), zemis,(?)  anelli o oggetti magici che si dice portino energia.

• Partecipazione a sedute spiritiche con tavoli girevoli,Carte Ouija, sfere degli indovini, giochi delle perle di vetro, o giochi di ruolo.

• Letture/studio di libri su occulto, satanismo e oroscopi dello zodiaco.

• Legami dell’anima o relazioni sessuali con maestri dell’ occulto.

• Attaccamento ostinato a peccati veniali e mortali.

 

Gli effetti delle catene occulte

 

Una catena occulta è spiritualmente devastante. Indebolisce la fede; uccide il desidero di lodare Dio, di proclamare Gesù come Signore e unico mediatore e di pregare la Vergine Maria. Crea ansietà e agitazione quando la persona è in luoghi santi. Davanti all’Eucaristia , nella mente della persona possono entrare pensieri osceni. La persona può diventare sistematicamente critica della gerarchia della Chiesa Cattolica. Il coinvolgimento con occulto può esser causa di perversioni sessuali, alcolismo, abuso di droga, violenza contro i nostri cari e, infine, depressione e tendenze suicide. Dopo le sedute spiritiche, alcuni bambini hanno gli incubi e non riescono a mangiare o a studiare.

 

Come liberarsi?

 

La liberazione è disponibile attraverso la preghiera fatta nell’autorità del Nome di Gesù Cristo. Ma la persona che è stata implicata nell’ occulto deve prima fare scelte radicali di conversione. Si dovrebbero seguire questi passi:

 

•  Riconoscere i vostri peccati nell’occulto e confessarli al Signore, servendovi del Sacramento della Riconciliazione.

•  Disfarvi o bruciare tutti i simboli o libri sull’occulto che possedete (vedi Atti 19,19 e Dt 7,25).

•  Rinnovare i voti battesimali di rinuncia a Satana, alle sue opera e a tutte le sue seduzioni, rinunciando in particolare a tutte le vie in cui siete stati coinvolti nell’ occulto.

•  Con l’aiuto di qualcuno  maturo e pieno di Spirito, recitate una preghiera di liberazione per spezzare la schiavitù spirituale, esercitando la vostra autorità battesimale di respingere gli spiriti cattivi nel nome di Gesù.

•  Infine, dedicatevi a Gesù e siate riempiti di Spirito Santo. Gesù ha avvertito che non basta espellere gli spiriti cattivi. “Quando lo spirito immondo esce da un uomo, se ne va per luoghi aridi cercando riposo, ma non ne trova. Allora dice: "Ritornerò alla mia abitazione, da cui sono uscito.’ E tornato la trova vuota, spazzata e riordinata. Allora va, e porta con sé sette altri spiriti peggiori  di lui, ed essi entrano a prendervi dimora; e la nuova condizione di quell'uomo diventa peggiore della precedente” (Matt 12,43–45). Se vogliamo sperimentare una liberazione completa e duratura, dobbiamo permettere che la nostra mente e il cuore siano ripieni della Verità che è Gesù Cristo. Questo avviene ricevendo spesso i sacramenti, attraverso la preghiera quotidiana e la lettura della Scrittura, la formazione solida e essere in relazione con altri cattolici con i quali essere trasparenti e ai quali rendere conto.

 

Gesù è venuto a distruggere le opera del diavolo e a liberare i prigionieri (1 Gv 3,8; Lc 4,18). Nessuno è condannato a rimanere nella schiavitù spirituale se queste persone si rivolgono a Lui nel pentimento e nella fiducia.