Fondamenta Cristiane

A Key To Charismatic Renewal.

 

CHIAVE AL RINNOVAMENTO CARISMATICO

NELLA CHIESA CATTOLICA  

Rev. Vincent M. Walsch      

Titolo originale dell'opera:

A Key to CHARISMATIC RENEWAL in the Catholic Church  

Traduzione: Anna Maria Peselli

Indice  

 1. Cerchiamo di capire il Rinnovamento Carismatico
 2. Gesù è il Signore                                  
 3. Il Battesimo dello Spirito                      
 4. La Preghiera in lingue                           
 5. Cosa sono i Doni Carismatici               
 6. I Doni delle Lingue e dell'Interpretazione            
 7. Il Dono della Profezia                                
 8. Il Dono della Guarigione                           
 9. I Doni della Fede e dei Miracoli                
10. Il Dono del Discernimento degli Spiriti  
11. I Doni della Parola di Sapienza e di Conoscenza     
12. Cosa sono i Gruppi di Preghiera Carismatica      
13. Cos'è l'Incontro di Preghiera                         
14. Come devono essere guidati i Gruppi di Preghiera   
15. Il Rinnovamento Carismatico e il Regno delle Tenebre
16. I Sacerdoti e il Rinnovamento Carismatico             
17. Problemi nel Rinnovamento Carismatico         
       
 


PREFAZIONE

 

          Il venerdì della settimana di Pasqua del 1970, assieme ad un altro sacerdote mi capitò di partecipare, come per caso, ad una Messa tenuta presso il Gruppo di Preghiera Carismatico di S. Bonifacio. In seguito ebbi un incontro con Fra’ Pancrazio Boudreau C.SS.R., dal quale ho imparato molto di quanto è contenuto in questo libro. Dato che ero ufficiale di cancelleria, egli si mantenne un po' sostenuto durante quella visita. Poi mi disse che in realtà non avevo sperimentato un incontro di preghiera, e mi sollecitò a tornare, cosa che era quanto di più lontano potesse esservi quella sera nella mia mente.  

        Nei mesi successivi accaddero diversi avvenimenti. Mio fratello m’interrogò sul movimento, poiché sua moglie faceva parte di un gruppo carismatico. Quanto a me, passai oltre un intero mese, il Gennaio del 1971, per ristabilirmi da una grave infezione e da un forte raffreddore. Ma soprattutto, nel corso di quei mesi, si andava chiarendo in me la sensazione dei grandi cambiamenti che stavano avvenendo nel mondo e dei nuovi problemi della Chiesa di fronte ai crescenti poteri mondiali. Il mio lavoro part-time nell'Apostolato Newman diventava sempre più difficile, con sempre minori risultati e con risposta più scarsa al mio ministero.  

        La Domenica delle Palme dell'anno successivo a mia cognata bastarono pochi minuti per darmi la testimonianza di tutti i cambiamenti avvenuti nella sua vita in seguito alla partecipazione a quel gruppo di preghiera. In me la luce tornò d'improvviso, mentre l'oscurità crescente nella mia vita immediatamente si diradò.

        Alcuni giorni dopo mi recai presso una libreria per comprare molti libri sul pentecostalismo e il venerdì successivo telefonai a Fra' Pancrazio per chiedergli l'ora dell'incontro di preghiera. Al termine della conversazione egli rilevò: "Padre, ma Lei non è stato qui da me circa un anno fa?" - "No Fratello", risposi, "è stato solo sei mesi fa."  

        Ma dopo aver posato il telefono ed aver cercato di ricordare quando era avvenuta quella partecipazione casuale all'incontro di preghiera, mi resi conto che in realtà era stato esattamente un anno prima: il Venerdì Santo del 1970.  

        Mentre me ne stavo in piedi davanti alla chiesa, non potevo non trovare strana la coincidenza di essere già stato là esattamente un anno prima. Ecco cosa mi passava per la mente: "Che differenza in un solo anno! Un anno fa ero venuto qui, e non aveva significato niente per me. Ora sono tornato, e mi rendo conto che tutto quanto io sono, sono stato o sarò - tutto il mio passato, il mio futuro e l'eternità - il mio intero sacerdozio - ogni cosa - è legato a ciò che sta dietro a queste porte."  

          Ho varcato quelle soglie, e i tre anni successivi sono stati i più soddisfacenti, i più santi e fruttuosi di tutta la mia vita. Le migliaia di parole che seguono le ho scritte perché molti altri possano varcare quelle soglie per entrare più profondamente nella vita dello Spirito.  

"All'angelo della Chiesa di Filadelfia scrivi:

Così parla il Santo, il Verace,

Colui che ha la CHIAVE di Davide:

                 quando egli apre, nessuno chiude,

                 e quando chiude, nessuno apre." (Ap 3,7)  

 

Spiegazione del titolo  

          Il titolo è stato deliberatamente scelto dal messaggio alla Chiesa di Filadelfia poiché, naturalmente, ho attinto dall'esperienza dei Gruppi Carismatici di quella città.

        La parola "Una", in opposizione a "La", serve ad evitare l'idea che altri libri non possano essere allo stesso modo altrettante "Chiavi" che introducono nella porta del Rinnovamento Carismatico.  

        Per Rinnovamento Carismatico (o nello Spirito Santo) s’intende non solo la ricomparsa dei doni carismatici, ma il totale dischiudersi, nel nostro tempo, dell'azione dello Spirito Santo, la maggior parte della quale rimane ancora nascosta.  

        Di particolare importanza è la spiegazione della frase "Nella Chiesa Cattolica". Non intendo in alcun modo ferire la sensibilità dei non cattolici e ho usato quella frase per i seguenti motivi:

1. -   É la tradizione che conosco meglio.

2. -   Il mio scopo è che innumerevoli cattolici, che ancora non hanno sentito parlare o che non hanno avuto modo di capire il Rinnovamento Carismatico, siano in grado di vedere questo movimento alla luce della tradizione Cattolica.

3. -   Per mancanza d’esperienza o di basi teologiche, non sono in grado di spiegare il Rinnovamento in nessun'altra tradizione. 

        Mi scuso quindi con tutti coloro che non appartengono alla tradizione cattolica quando uso frasi del tipo: "la Chiesa cattolica ha sempre pensato", oppure, "la tradizione cattolica è." Con questo non intendo disprezzare le altre denominazioni ecclesiastiche e anzi, spero che anche gli appartenenti  ad altre tradizioni possano beneficiare di quest'opera.  

SU QUESTO SCRITTO

          Da tre anni ormai "Una Chiave al Rinnovamento Carismatico nella Chiesa Cattolica" costituisce gran parte della mia vita. All'origine l'opera era stata concepita in forma di opuscoletto: "Le cento domande più frequenti sul Pentecostalismo." Ma iniziata la stesura, il lavoro si è ampliato e solo allora si è chiarito lo scopo dell'incarico che mi era stato affidato.  

          Sebbene siano stati toccati molti aspetti di questo rinnovamento, spero di aver mantenuto la semplicità nello scrivere. Qui non vi sono pretese di grandi intuizioni, né che quest'opera sia l'ultima parola sul Rinnovamento Carismatico. Per tutta la stesura ho cercato di tenere presenti i molti che non hanno mai partecipato ad un incontro di preghiera carismatica e che ancora devono sapere cos'è questo movimento; ed anche i molti che già pregano regolarmente in un gruppo di preghiera e che hanno bisogno di una spiegazione chiara e semplice di quanto il Signore sta facendo in mezzo a loro.  

          Quest'opera potrà attirarsi molte critiche, che rileveranno quanto essa sia troppo superficiale, troppo vasto il suo scopo e troppo pretenzioso il consiglio che vorrebbe dare. Il libro tuttavia non è stato scritto per ricevere plauso, ma per servire da aiuto a molte persone che cercano disperatamente una vita più profonda nello Spirito.

RINGRAZIAMENTI   

            A Fra' Pancrazio Boudreau, C.SS.R., messaggero di Dio per la sua Chiesa di Filadelfia; a Suor Barbara Ann Beck, O.S.F. e a Suor Judith Marie Shambo, O.S.F., per la loro collaborazione nella preparazione del testo; e a Suor Maria Rosita, R.S.M., per aver insistito sulla semplicità del messaggio.