Chiesa e Rinnovamento

 

LA CHIESA CATTOLICA ALLA FINE DI UN'EPOCA

 

Ralph Martin

 

 

COSA STA DICENDO LO SPIRITO?

                                                                                    S. Ignazio

 

         "...Io, quando sarò elevato da terra,

          attirerò tutti a Me."

                         Giovanni 12,32

 

Titolo originale: The Catholic Church at the end of an Age

Traduzione: Anna Maria Peselli  

 

INDICE

   

Introduzione

 

PARTE PRIMA: IL QUADRO GENER5ALE

       

1.    Un secolo incredibile

2.    La situazione odierna della Chiesa Cattolica

3.    Gesù deve essere innalzato

4.    Cosa sta dicendo lo Spirito?

5.    La Chiesa, il pentimento e la fede

6.    Gesù, Capo della Chiesa Cattolica

  

 

PARTE SECONDA: LA NOSTRA RISPOSTA PERSONALE

 1      Una resa personale

2      La fede e la frantumazione dell'orgoglio

3      Vivere nella fede

4      La nascita della speranza

5      Il più grande di questi …

6      Gesù, noi e la Fine dei Tempi

 

 

Introduzione

 

Stiamo attraversando un difficile periodo di transizione. Sia nel mondo che nella Chiesa i vecchi sistemi si stanno sgretolando e il risultato non è chiaro né tanto meno garantito. A dire il vero, è incerto persino il fatto che un “nuovo ordine mondiale” arrivi davvero e, nel caso arrivasse, che sia un miglioramento del vecchio.

 

E lo stesso è per la Chiesa.

Ø      I nuovi sentieri sui quali il Concilio Vaticano II ha lanciato la Chiesa sono risultati assai più difficili da percorrere di quanto si potesse immaginare, e la destinazione sperata sta richiedendo molto più tempo del previsto. Infatti, considerando i dati statistici, vediamo che in diversi casi

Ø      la distruzione del vecchio continua ad essere assai più evidente della nascita del nuovo.

 

In questo periodo di transizione credo che si possa ascoltare, chiara ed insistente, la voce dello Spirito che fornisce guida alla Chiesa e speranza vera al mondo.

Ø      Lo Spirito che ha parlato attraverso il Vaticano II continua a parlare, a guidare, a dirigere e a incoraggiare. Davvero non siamo rimasti orfani.

 

Certo non presumo di conoscere tutto ciò che lo Spirito sta dicendo, né affermo di poter ascoltare o esprimere alla perfezione le cose che ascolto.

Ø      Dipendo dal discernimento, dalle immissioni e dalla correzione degli altri e so bene che Dio raramente condivide tutta la Sua verità e il Suo insegnamento con le Sue creature.

Ø      Ma credo fermamente di percepire qualcosa che è la voce autentica dello Spirito, e non sono il solo. È questo uno dei motivi che mi spinge a scrivere.

Credo che molte persone stiano ricevendo intuizioni profonde dal Signore:

-        sulla Sua Parola e sui Suoi scopi,

-        sulla nostra storia come Chiesa,

-        sulla nostra situazione nel mondo contemporaneo,

-        e più in particolare sulla intuizione di ciò in cui Egli oggi ci sta conducendo.

Ø      Alcuni riescono ad esprimere ciò che avvertono o sentono, ma non molti. Come al solito, io scrivo per i tanti che ascoltano e avvertono cose simili ma che hanno bisogno di qualcuno che dia voce a ciò che lo Spirito mette anche nel loro cuore.

 

Penso che, mentre ci avviciniamo al termine del ventesimo secolo, anzi, del secondo millennio “dell’anno del Signore”, e consideriamo la possibilità dell’alba di un nuovo millennio, i tempi siano maturi per mettere insieme alcune delle voci attraverso le quali lo Spirito sta parlando, e cercare di comunicare cosa sta dicendo.

Ø      Per questo farò affidamento sulle citazioni di scritti di altre persone – prelevati dalla Scrittura e da altri documenti – più di quanto non ho fatto nei miei libri precedenti. 

Ascolto e vedo qualcosa che non viene detto solo a me, e voglio che anche voi lo vediate e lo sentiate.

 

Cosa sta dicendo lo Spirito alle Chiese? - Sono convinto che,

-        se consideriamo alcuni dei fatti della nostra situazione come Chiesa e

-        la crescita del cristianesimo nel mondo contemporaneo, sia nel bene sia nel male, e

-        se ascoltiamo un certo numero di voci che credo il Signore stia suscitando per darci una intuizione profonda e una direzione,

ascolteremo davvero qualcosa di importante di quanto lo Spirito sta dicendo oggi alla Chiesa. Cosa potrebbe essere più importante?

 

Vorrei chiedervi di avere la pazienza di leggere davvero le citazioni di altri, i passi della Scrittura e gli altri documenti citati. Il contenuto del libro non è indipendente dagli stessi.

Ø      Non sono semplici illustrazioni, bensì parte essenziale della materia.

Ø      Penso che alcune delle citazioni che leggerete “meritano da sole il diritto di ammissione”, tanto sono importanti le intuizioni che contengono. Uno degli scopi di questo libro è raccogliere “documenti” da molte fonti diverse che insieme forniscono una rilevante testimonianza di ciò che lo Spirito sta dicendo.

 

Inoltre, mentre scrivo come cattolico e mi concentro innanzi tutto su cosa lo Spirito può dire alla Chiesa Cattolica,

Ø      sono convinto che gran parte degli argomenti trattati avranno un interesse e un valore concreto anche per i fratelli e sorelle di altri corpi cristiani. Davvero “in questo siamo insieme.”

 

Che il nostro cuore e la nostra mente siano sempre più attenti ai sussurri di Dio: potremo così ascoltare chiaramente le cose urgenti che lo Spirito sta dicendo alla Chiesa alla fine di un’epoca e all’inizio di un’altra.

E poi farle.

 

Ralph Martin

Ann Arbor, Michigan

 

14 Settembre, 1994

Trionfo della Croce